CURA DELLA PELLE
E BENESSERE ESTETICO
Tricologia - dermatologia clinica ed estetica
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • mappatura nei
  • asportazioni capillari

novità e ricerche

Alopecia areata

L’ alopecia areata è una malattia che causa una rapida caduta di capelli e peli, con ricadute importanti dal punto di vista estetico e psicologico del paziente.

Segni prognostici piuttosto negativi sono rappresentati da quadri obiettivi con alopecia maggiore del 30-40%, esordio in età infantile, durata oltre l’anno, segni di alterazioni ungueali, atopia, familiarità positiva, diffusione ad altre aree pelose oltre il capillizio. In questi casi sono necessari interventi incisivi, come terapie sensibilizzanti, corticosteroidi, anche intralesionali, antralina topica ad alta concentrazione, minoxidil topico, sedute di crioterapia, rubefacenti, ciclosporina.

Se si è invece di fronte a quadri di alopecia areata minima (10-20%) senza i precedenti fattori di rischio, è probabile una ricrescita spontanea di circa il 50% nel giro di un anno. In questi casi la ricrescita è solo aiutata e non forzata in modo aggressivo.

Esiste una piccola percentuale di casi che non possono essere trattati e per i quali bisogna intervenire con un supporto di tipo psicologico e con soluzioni estetiche spesso rappresentate da protesi tricologiche (parrucche). In molte regioni italiane le parrucche vengono concesse dal Servizio Sanitario Nazionale, in virtù dei loro effetti benefici a livello psicofisico.

Alopecia femminile

La calvizie femminile può essere trattata con terapie valide che comprendono minoxidil, spironolattone, estroprogestinici, fitoestrogeni, senza dimenticare l'opzione chirurgica, praticabile anche per le donne. Sono disponibili anche formulazioni galeniche che consentono al medico di personalizzare la strategia terapeutica.

Il punto di partenza fondamentale, però, è una valida anamnesi, con un’attenta valutazione dei farmaci assunti in maniera cronica, della dieta e delle patologie pregresse, a livello dermatologico e non dermatologico. Riveste una grande importanza anche un corretto approccio diagnostico, attraverso video dermatoscopia, test clinici, test ematochimici e ormonali.

 

Impianto di biofibre (capelli artificiali)

Esiste un’ulteriore promettente opzione chirurgica, mini invasiva, basata su innesti di biofibre C.E., ossia di capelli artificiali ad alta compatibilità, previo test di compatibilità. Contattateci per maggiori informazioni in merito.

Share by: